venerdì 24 giugno 2016

Carlo Lucarelli ritorna in tv con "Profondo nero" su Crime + Investigation


A un anno esatto dalla messa in onda della prima stagione, seguita da circa 1 milione e 200 mila spettatori (211 mila gli spettatori medi a puntata), dal 14 giugno su Crime + Investigation è tornato Profondo nero di Carlo Lucarelli, la miniserie dedicata all'analisi di alcuni dei più controversi casi di cronaca nera della storia italiana del secondo dopoguerra
Lo scrittore, conduttore e sceneggiatore bolognese, noto in ambito televisivo soprattutto per il programma Rai di successo Blu notte, ha deciso quest'anno di approfondire un ristretto numero di eventi ritenuti fondamentali ai fini della percezione collettiva di una serie di cambiamenti sociali avvenuti nel nostro paese.

giovedì 23 giugno 2016

Da "Il petroliere" a "Junun": due saggi video di Cameron Beyl raccontano la seconda parte della carriera di Paul Thomas Anderson


Ad inizio marzo vi avevo proposto un articolo contenente tre saggi video molto interessanti sulla prima parte della carriera di Paul Thomas Anderson, dai primi cortometraggi a Ubriaco d'amore. Tra aprile e maggio, il regista e sceneggiatore statunitense Cameron Beyl ha completato la propria opera e ha diffuso sul suo sito The Director Series altri due video che analizzano la filmografia del cineasta losangelino. Questa volta si va da Il petroliere al documentario Junun, passando per The Master, Vizio di forma e anche quattro videoclip (Hot Knife di Fiona Apple, Sapokanikan e Divers di Joanna Newsom, Daydreaming dei Radiohead).

venerdì 3 giugno 2016

Paul Thomas Anderson sta scrivendo lo script del suo nuovo film; il lungometraggio sarà ambientato nella New York degli anni cinquanta e Daniel Day-Lewis potrebbe essere il protagonista


Dopo aver girato il meraviglioso video dei Radiohead diffuso online lo scorso mese, Paul Thomas Anderson si sta concentrando sulla scrittura della sceneggiatura del suo prossimo film, ancora senza titolo ma che sarà ambientato nel mondo della moda della New York anni cinquanta. Su questo nuovo progetto del cineasta losangelino si sa ben poco e, a dir la verità, non era ancora trapelato nulla fino a diciotto ore fa, quando Variety ha pubblicato in esclusiva la notizia di un possibile coinvolgimento di Daniel Day-Lewis, presumibilmente nel ruolo del personaggio principale. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...