martedì 17 novembre 2015

Paul Thomas Anderson non dirigerà il "Pinocchio" della Warner Bros. e di Robert Downey Jr.


Giovedì, a seguito del tweet del giornalista cinematografico di The Wrap Jeff Sneider, si è diffusa nel mondo del web la notizia che Paul Thomas Anderson non dirigerà Pinocchio, il film per cui a luglio era stato ingaggiato dalla Warner Bros. con il compito di scriverne la sceneggiatura. Anche se nessuna delle parti in causa ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, la fonte pare attendibile e ora bisognerà aspettare conferme soprattutto per capire se, a questo punto, il regista losangelino diverrà del tutto estraneo al progetto da anni portato avanti da Robert Downey Jr. o se, al contrario, il suo lavoro di sceneggiatore verrà comunque sfruttato per la realizzazione del film (in realtà, attualmente non si sa nulla neppure riguardo all'effettivo stato di avanzamento dello script firmato da Anderson). 


Non è dato sapere se si siano palesate delle divergenze artistiche tra la Warner Bros. e Anderson sul taglio da dare a un film dall'alto budget e destinato a un pubblico di massa molto eterogeneo (il cineasta viene da due film di nicchia e criptici, per quanto straordinari, come The Master e Vizio di Forma), né da chi sia partita la volontà di interrompere la collaborazione. Difficilmente però Anderson, da sempre regista di copioni da lui stesso scritti, può aver accettato mesi fa di occuparsi della sceneggiatura di Pinocchio senza prendere in considerazione anche l'idea di curarne in prima persona la regia. Con ogni probabilità, comunque, a breve sapremo di più sulla vicenda.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...