lunedì 9 aprile 2012

"To Rome with Love" di Woody Allen: il trailer italiano


Dopo l'affascinante, surreale e malinconico Midnight in Paris, che ha fruttato a Woody Allen il quarto Oscar (il terzo per la miglior sceneggiatura originale) e con 148 milioni e mezzo di dollari si è rivelato il più grande successo economico di una lunga e prolifica carriera, il celebre cineasta newyorchese per il suo ultimo lavoro si è spostato da Parigi a Roma. To Rome with Love, coprodotto dalla Medusa, uscirà in primis il 20 aprile in Italia, per poi essere distribuito solo a giugno negli Stati Uniti e perfino a luglio in Francia (il che dovrebbe farne escludere una presenza al prossimo festival di Cannes). Il cast è, come al solito nei film di Allen, particolarmente ricco: oltre allo stesso Allen, ci sono Penelope Cruz, Ellen Page, Jesse Eisenberg, Alec Baldwin, Judy Davis e Roberto Benigni, nei panni di un personaggio che, come si può intuire dal trailer che potete vedere proseguendo a leggere l'articolo, si annuncia esilarante.
Tra i molti attori italiani coinvolti nelle riprese in ruoli più o meno di rilievo, troviamo anche Flavio Parenti, Antonio Albanese, Giuliano Gemma, Ornella Muti, Riccardo Scamarcio, Isabella Ferrari, Corrado Fortuna e Vinicio Marchioni. Venerdì prossimo sarò all'anteprima stampa romana e qualche giorno dopo vi proporrò la mia recensione in anteprima.



8 commenti:

  1. speriamo bene, a me gli ultimi lavori di woody non è che mi hanno entusiasmato molto!

    RispondiElimina
  2. A me dopo "Match Point" è piaciuto davvero molto "Basta che funzioni" e ho trovato affascinante l'ultimo "Midnight in Paris". Ho apprezzato anche "Vicky Cristina Barcelona". Considero forse il meno riuscito degli ultimi anni "Sogni e delitti" e non mi hanno granché entusiasmato "Scoop" e "Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni".

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Domani vado a vederlo e poi entro qualche giorno posterò il mio pensiero sul film ... stay tuned! :)

      Elimina
  4. Dopo "Incontrerai l'uomo dei sogni" lo davo per disperso. Ed invece ho adorato "Midnight in Paris". Questo "To Rome with love" sulla carta mi lascia molte perplessità, come ho scritto dalle mie parti. Spero di essere smentita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto quello che hai scritto nel tuo blog (a proposito, complimenti per la testata con l'immagine di Kathryn Bigelow sul set "The Hurt Locker", gran scelta!) e i tuoi dubbi sono condivisibili, spero però che ti sbagli! Ti farò sapere attraverso la mia recensione!

      Elimina
  5. Questo, purtroppo, non sono riuscito a vederelo, ma i film di Allen sono sempre interessanti e particolari; riesce a dare un taglio unico che si riconosce fra mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, l'unico film tra i suoi ultimi che non ho per nulla apprezzato è "Sogni e delitti". Il film comunque potrai vederlo da venerdì al cinema!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...