venerdì 15 novembre 2013

Il Fellinianno 2013 e le ultime iniziative dell'anno per il ventennale della scomparsa di Federico Fellini


A venti anni dalla scomparsa di Federico Fellini quest’anno a Rimini, sua città natale, si sta celebrando il Fellinianno, un’iniziativa ricca di avvenimenti promossa dal Comune di Rimini per ricordare uno tra i più grandi registi della storia del cinema italiano e il nostro autore cinematografico più conosciuto nel mondo, vincitore di ben cinque Oscar (quattro per il miglior film straniero: La strada nel 1957, Le notti di Cabiria nel 1958, 8 e ½ nel 1964, Amarcord nel 1974 e l’Oscar alla carriera nel 1993).
Dopo i numerosi eventi interessanti proposti fino a questo momento nel corso dell’anno (proiezioni, incontri, spettacoli), lo scorso 26 ottobre con l’inaugurazione presso il Palazzo del Podestà della mostra “I disegni di Federico Fellini dal Libro dei sogni(che sarà visitabile fino al 6 gennaio 2014, con una sola interruzione dal 17 al 27 novembre) curata da Francesca Fabbri Fellini e realizzata da un'idea di Felice Laudadio, ha ufficialmente avuto inizio il "Secondo Tempo" del Fellinianno 2013.
Il 31 ottobre è stata inaugurata una seconda mostra intitolata “Fellini all’opera” (anch’essa aperta fino al prossimo 6 gennaio), il cui allestimento coinvolge i vari corpi architettonici dello storico Teatro Galli, percorrendone gli spazi e raccontando per frammenti di immagini di varia natura lo stratificato universo felliniano. L'intero edificio è stato interpretato come una sorta di grande lanterna magica che si alimenta di suggestioni, rimandi e citazioni all’opera del regista riminese e ospita cinque differenti installazioni di David Loom, Rosita Copioli, Diego Zuelli, Marco Bertozzi e di Angela Piegari e Andrea Felli.


Oltre a queste due mostre, da qui alla fine del 2013 il Fellinianno proporrà al pubblico altri quattro appuntamenti:
  • Venerdì 22 novembre, alle ore 21, presso la Cineteca di Rimini verrà mostrato alla presenza dell’autore, in un’edizione rimontata e restaurata, il backstage Seguendo la nave di Fellini di Ferruccio Castronuovo, collaboratore per oltre dieci anni di Fellini che girò sul set de E la nave va, seguendo, passo dopo passo, la genesi del film.
  • Venerdì 6 dicembre, alle ore 21, nella Sala del Giudizio del Museo della città lo sceneggiatore di Intervista Gianfranco Angelucci e amico di Fellini presenterà il suo ultimo libro Segreti e bugie di Federico Fellini, un racconto reso in modo colloquiale e con la freschezza di una cronaca in presa diretta di quasi venticinque anni di frequentazione pressoché quotidiana.
  • Domenica 15 dicembre, alle ore 21,  il Teatro degli Atti ospiterà la proiezione de L'altro Fellini, il documentario di Stefano Bisulli e Roberto Naccari (ambedue saranno presenti e incontreranno il pubblico), presentato in questi giorni al Festival di Roma, che si incentra sulla storia del fratello più piccolo di Federico, Riccardo Fellini, le cui aspirazioni da regista furono travolte dal peso di quel cognome così ingombrante.
  • Sabato 21 dicembre, alle ore 21, alla Domus del Chirurgo andrà in scena la messa in forma di spettacolo curata da Loris Pellegrini della conferenza Le lingue di Federico, con Mirco Gennari, Francesca Airaudo, Giorgia Penzo e Francesco Tonti.

Per ulteriori informazioni su Rimini, la città natale di Fellini che così tanto ha ispirato la sua opera, potete consultare una guida della Riviera Romagnola cliccando qui.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...