lunedì 18 aprile 2016

David di Donatello 2016: "Perfetti sconosciuti" di Paolo Genovese è il miglior film, la migliore regia va a Matteo Garrone; pioggia di premi per "Lo chiamavano Jeeg Robot" e "Il racconto dei racconti"


Si è appena conclusa la cerimonia di premiazione della 60a edizione dei David di Donatello, per la prima volta prodotta da Sky (e la differenza rispetto al passato si è vista ad ogni livello). La stragrande maggioranza dei premi se la sono spartita Lo chiamavano Jeeg Robot e Il racconto dei racconti - Tale of Tales, mentre a sorpresa il premio per il miglior film è andato all'ottimo Perfetti sconosciuti.
Qui sotto potete leggere l'elenco dei vincitori, in quella che è stata senza dubbio una delle migliori edizioni dei David degli ultimi anni in quanto a qualità dei film nominati.

Miglior film

Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese

Migliore regista

Matteo Garrone per Il racconto dei racconti - Tale of Tales

Migliore regista esordiente

Gabriele Mainetti per Lo chiamavano Jeeg Robot


Migliore sceneggiatura

Filippo Bologna, Paolo Costella, Paolo Genovese, Paola Mammini e Rolando Ravello per Perfetti sconosciuti

Migliore produttore

Gabriele Mainetti per Goon Films e Rai Cinema - Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore attrice protagonista

Ilenia Pastorelli per Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore attore protagonista

Claudio Santamaria per Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore attrice non protagonista

Antonia Truppo per Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore attore non protagonista

Luca Marinelli per Lo chiamavano Jeeg Robot

Migliore direttore della fotografia

Peter Suschitzky per Il racconto dei racconti - Tale of Tales

Miglior musicista

David Lang per 
Youth - La giovinezza

Miglior canzone originale

Simple Song #3”, musica e testi di David Lang, interpretazione di Sumi Jo per Youth - La giovinezza

Miglior scenografo

Dimitri Capuani e Alessia Anfuso per Il racconto dei racconti - Tale of Tales

Migliore costumista

Massimo Cantini Parrini per Il racconto dei racconti - Tale of Tales

Miglior truccatore

Gino Tomagnini, Valter Casotto, Luigi D'Andrea e Leonardo Cruciano per Il racconto dei racconti - Tale of Tales

Migliore acconciatore

Francesco Pegoretti per Il racconto dei racconti - Tale of Tales


Miglior montatore

Andrea Maguolo e Federico Conforti per Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior fonico in presa diretta

Angelo Bonanni per Non essere cattivo

Migliori effetti digitali

Makinarium per Il racconto dei racconti - Tale of Tales

Miglior documentario

S is for Stanley di Alex Infascelli

Miglior cortometraggio

Bellissima di Alessandro Capitani
(Il premio è stato assegnato prima della cerimonia dalla giuria composta dal Presidente Andrea Piersanti e da Francesca Calvelli, Enzo Decaro, Leonardo Diberti, Paolo Fondato, Enrico Magrelli, Lamberto Mancini, Mario Mazzetti e Paolo Mereghetti)

David Giovani

La corrispondenza di Giuseppe Tornatore
(Il premio è stato assegnato da oltre 6000 studenti delle scuole superiori di tutta Italia)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...