lunedì 30 gennaio 2017

Le riprese del nuovo film di Paul Thomas Anderson sono iniziate in Gran Bretagna: le prime 20 foto esclusive dal set


Era da settembre che non se ne avevano più notizie, da quando Deadline aveva pubblicato per prima un articolo in cui si affermava che i diritti del film (dal budget stimato di 35 milioni di dollari) erano stati acquisiti dalla Focus Features. Ora, a quasi cinque mesi di distanza, ci sono significative novità riguardo l'atteso nuovo lungometraggio di Paul Thomas Anderson ambientato nel mondo della moda londinese degli anni Cinquanta, ufficialmente ancora privo di titolo. Tre giorni fa, infatti, sono iniziate ad apparire online alcune immagini dal set scattate dal fotografo Glenn Kilpatrick e possiamo così dare per certo che le riprese in Gran Bretagna, precedentemente annunciate proprio per l'inizio di quest'anno, siano di fatto iniziate. Secondo quanto riportato dalla Whitby Gazette, negli scorsi giorni la troupe del film ha girato nella cittadina inglese di Lythe per poi spostarsi a Robin Hood's Bay, con la produzione che dovrebbe rimanere nel North Yorkshire anche nel mese di febbraio.
Di seguito vi propongo una per una tutte le foto dal set, tra quelle con una buona risoluzione: in due è visibile il protagonista Daniel Day-Lewis (quella in apertura di articolo e la prima qui sotto), mentre in un'altra si vede un'attrice con alle spalle alcuni membri della troupe, tra cui lo stesso Anderson (la seconda qui sotto).

Aggiornamento (31/01/2017): Stando a quanto scritto online da diverse testate, il titolo provissorio di produzione del film sarebbe Phantom Thread, nome che però, fa notare il blog Cigarettes and Red Vines, rimanda alla società registrata in Gran Bretagna dalla produttrice statunitense Megan Ellison nell'agosto dello scorso anno (Phantom Thread LTD). Per appurare la veridicità di ciò, è sufficiente fare una rapida ricerca online o consultare questo link. Tutto farebbe dunque pensare a un titolo provvisorio che non abbia possibilità di tramutarsi in definitivo. A meno che la Ellison, coinvolta nella produzione del nuovo lungometraggio di Paul Thomas Anderson, non abbia dato sei mesi fa alla sua società lo stesso nome del film. Improbabile, ma in ogni caso staremo a vedere.




















Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...