domenica 26 maggio 2013

Tutti i premi di Cannes 66: la Palma d'oro va a "La vie d'Adéle" di Abdellatif Kechiche


Un paio di ore fa sono stati assegnati i premi della 66a edizione del Festival di Cannes. La giuria presieduta da Steven Spielberg ha attribuito il riconoscimento principale a La vie d'Adéle di Abdellatif Kechiche, forse l'opera più apprezzata anche dalla critica internazionale. Rimane a bocca asciutta Paolo Sorrentino, per il quale si era pensato fosse possibile un riconoscimento all'ottima interpretazione del protagonista Toni Servillo (il premio per il migliore attore è invece andato a Bruce Dern per Nebraska di Alexander Payne). Il Gran premio della giuria se lo sono aggiudicati i fratelli Coen con Inside Llewyn Davis, mentre un po' a sorpresa il messicano Amat Escalante ha conquistato il premio per la miglior regia.
Di seguito il palmarès ufficiale:

Palma d'oro: La vie d'Adéle di Abdellatif Kechiche (con le due protagoniste del film, Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos)
Gran premio della giuria: Inside Llewyn Davis di Ethan Coen e Joel Coen 
Miglior regia: Amat Escalante per Heli 
Premio della giuria: Like Father, Like Son di Hirokazu Kore-Eda 
Migliore attore: Bruce Dern per Nebraska di Alexander Payne 
Migliore attrice: Bérénice Bejo per The Past di Asghar Farhadi 
Miglior sceneggiatura: Jia Zanghke per A Touch of Sin 
Camera d'or per la migliore opera prima: Ilo Ilo di Anthony Chen
Miglior cortometraggio: Safe di Byoung-Gon Moon
Menzioni speciali ai cortometraggi 37/o 4S di Adriano Valerio e a Whale Valley di Gudmundur Arnar Gudmundsson

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...