sabato 19 luglio 2014

"Inherent Vice" di Paul Thomas Anderson in anteprima mondiale al New York Film Festival; cade l'ipotesi di una presenza al Festival di Venezia


Niente da fare. A due anni di distanza dal Leone d'argento per la miglior regia e dalla Colpi Volpi ex-aequo per Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffman ottenuti con The MasterPaul Thomas Anderson non tornerà in concorso al Festival di Venezia (27 agosto-6 settembre). Sebbene non sia stato ancora diffuso un comunicato ufficiale, poche ore fa Variety ha rivelato in esclusiva che Inherent Vice sarà presentato in anteprima mondiale al New York Film Festival il 4 ottobre. I motivi della mancata presenza a Venezia non sono ancora noti.
A questo punto è probabile che il settimo lungometraggio del quarantatreenne cineasta losangelino non sia ancora pronto e che Anderson abbia così deciso di prendersi un ulteriore mese di tempo per lavorare alla post-produzione (due anni fa, quando The Master andò a Venezia, il teaser trailer era già disponibile dal 21 maggio e il trailer esteso dal 19 luglio; ad oggi invece non si è ancora visto nulla di Inherent Vice). Un'altra ipotesi potrebbe essere che la produzione si sia dimostrata poco interessata a un lancio internazionale a tre mesi dall'uscita statunitense del film in limited release (12 dicembre 2014) e addirittura a quattro mesi da quella in distribuzione ampia (9 gennaio 2015).
Davvero un peccato: ospitare per la seconda volta consecutiva un regista come Paul Thomas Anderson sarebbe stato motivo di orgoglio per il Festival di Venezia.

Aggiornamento (ore 20:03): Qualche ora dopo l'anticipazione di Variety, è arrivata anche la conferma ufficiale da parte del New York Film Festival: Paul Thomas Anderson torna dopo 12 anni alla kermesse newyorchese, dove aveva già portato Boogie Nights nel 1997 e Ubriaco d'amore nel 2002. A differenza dei due precedenti, però, Inherent Vice verrà presentato nella Grande Mela in anteprima mondiale.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...