sabato 21 dicembre 2013

"La grande bellezza" entra tra i nove film candidabili per l'Oscar al miglior film straniero: ora diventa il favorito per la statuetta?


Nel pomeriggio statunitense di ieri è stata annunciata la shortlist dei nove film che si contenderanno le cinque nomination agli Oscar per il miglior film straniero. Tra questi, come preventivabile, c'è anche La grande bellezza di Paolo Sorrentino, molto apprezzato dalla critica nordamericana e che nelle ultime due settimane ha ottenuto tre premi agli European Film Award e la candidatura come miglior film straniero ai Golden Globe.
Oltre a La grande bellezza, le altre opere entrate nella shortlist sono: The Broken Circle Breakdown di Felix van Groeningen (Belgio), An Episode in the Life of an Iron Picker di Danis Tanović (Bosnia-Erzegovina), The Grandmaster di Wong Kar-wai (Hong Kong), The Missing Picture di Rithy Panh (Cambogia), The Notebook di János Szász (Ungheria), Omar di Hany Abu-Assad (Palestina), Il sospetto di Thomas Vinterberg (Danimarca) e Two Lives di Georg Maas (Germania).


Tra i 76 film posti all'attenzione dell'Academy dalle singole nazioni sono rimaste fuori diverse opere considerate tra le papabili per una nomination, quali Il passato di Asghar Farhadi (Iran), già vincitore nel 2012 dell'Oscar per il miglior film straniero con Una separazione, Gabrielle di Louise Archambault (Canada), Gloria di Sebastián Lelio (Cile), Il caso Kerenes di Calin Peter Netzer (Romania), vincitore dell'Orso d'oro a Berlino, Bethlem dell'israeliano Yuval Adler (Israele), The Rocket di Kim Mordaunt (Australia), Heli di Amat Escalante (Messico), miglior regia al Festival di Cannes, e La bicicletta verde di Haifaa Al-Mansour (Arabia Saudita), il primo film saudita diretto da una donna. Oltre a questi, per motivi regolamentari (è uscito nelle sale francesi oltre il termine del 30 settembre) non farà parte dei giochi il film che con ogni probabilità sarebbe stato il grande favorito alla notte degli Oscar: La vita di Adele di Abdellatif Kechiche, vincitore della Palma d'oro allo scorso Festival di Cannes. 
In attesa di sapere quali saranno le cinque pellicole candidate all'Oscar per il miglior film straniero, che verranno annunciate insieme a tutte le altre nomination il 16 gennaio, in un simile contesto La grande bellezza di Paolo Sorrentino, oltre ad avere ottime possibilità di ottenere la candidatura, sembrerebbe a questo punto uno dei favoriti al premio finale insieme a Il sospettoThe Grandmaster The Broken Circle Breakdown.

2 commenti:

  1. a questo punto se la potrebbe giocare alla grande.
    forse il rivale numero 1 rimasto a questo punto è il sospetto...

    RispondiElimina
  2. Sì credo anch'io, anche le sorprese che riservano i membri dell'Academy sono infinite... finora comunque sembra proprio che tutto abbia girato a favore del film di Sorrentino che, per quanto molto apprezzato dalla critica americana, probabilmente non sarebbe stato in grado di opposi a opere come "La vita di Adele" e "Il passato". Incrociamo le dita!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...