domenica 27 gennaio 2013

"Argo" è il miglior film per la Producers Guild of America; assegnati anche gli Screen Actors Guild Awards


Poche ore fa, nella serata losangelina, sono stati assegnati i premi annuali della Producers Guild of America, la prestigiosa associazione dei produttori statunitensi. 
Argo di Ben Affleck  (prodotto dallo stesso Affleck con George Clooney e Grant Heslov) è stato eletto miglior film dell'anno, battendo la concorrenza, tra gli altri, di Lincoln di Steven Spielberg, Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow e Il lato positivo - Silver Linings Playbook di David O. Russell. 
Considerando che gli ultimi cinque vincitori del Producers Guild Award si sono poi aggiudicati l'Oscar per il miglior film, Argo  già vincitore del Golden Globe come migliore film drammatico  sembrerebbe ormai il grande favorito per la cerimonia degli Oscar del 24 febbraio.
I premi per il miglior film d'animazione e miglior documentario sono andati rispettivamente a Ralph Spaccatutto di Rich Moore e Searching for Sugar Man di Malik BendjelloulPer i premi riservati alle serie televisive, vi rimando al link di Hollywood Reporter.

Aggiornamento (28/01/2013): ieri sera si è svolta la cerimonia di assegnazione dei premi conferiti dall'associazione americana degli attori cinematografici e televisivi (gli Screen Actors Guild Awards). Ad Argo è andato il premio per il miglior cast, Daniel Day-Lewis (Lincoln) si è imposto come miglior attore, Jennifer Lawrence (Il lato positivo - Silver Linings Playbookcome migliore attrice, mentre Tommy Lee Jones (Lincoln) e Anne Hathaway (Les Misérables) hanno ottenuto i premi come migliori attori non protagonisti. A questo link potete consultare l'elenco completo dei premi. 

4 commenti:

  1. Argo è un bel film, diretto molto bene da un Ben Affleck che ha dimostrato di essere un ottimo regista. Non mi dispiacerebbe se vincesse l'Oscar come miglior film, anche se Django è epico. Anne Hathaway solo dal trailer mi ha fatto venire la pelle d'oca. Non mi va giù il premio a Tomme Lee Jones, meglio Waltz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandissimo Waltz, anche se "Django" non mi ha entusiasmato (per due ore l'ho trovato molto molto divertente, ma poi cade nella mezz'ora finale). In generale, mi sembra che Tarantino da "Kill Bill" in poi si stia un po' involvendo, perdendo in brillantezza ed originalità. A questo link puoi trovare una mia riflessione sl cinema di Tarantino che scrissi poco prima l'uscita di "Bastardi senza gloria": http://cinemagnolie.blogspot.it/2010/07/il-cinema-secondo-tarantino.html

      Elimina
  2. Questo è un film che devo vedere a tutti i costi... Anche io sono un appassionato di cinema, ne parlo nel mio blog

    http://ilblogdiunbravoragazzo.blogspot.it/2013/01/i-miei-film-preferiti.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per aver segnalato il tuo blog, Mauro. Vado subito a darci un'occhiata!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...