lunedì 23 luglio 2012

Una canzone per Amy, a un anno dalla morte


Fino ad oggi assai raramente ho pubblicato articoli che non riguardassero il mondo del cinema. A un anno dalla prematura morte, sento però la necessità di ricordare una delle più affascinanti e intense voci musicali degli ultimi decenni, evitando di spendere parole che potrebbero facilmente risultare retoriche ma proponendovi A Song for You, la toccante canzone che chiude Lioness: Hidden Treasures, l'ottimo album postumo di Amy Winehouse uscito lo scorso 5 dicembre 2011.



5 commenti:

  1. Amy è una delle mie artiste preferite...ho comprato l'ultimo album ma non ne sono rimasto molto entusiasta, si vede che è un'accozzaglia di scarti...di certo non scarsi ma nemmeno ottimi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se, come dici tu, si tratti di una serie di scarti. Potrebbe essere plausibile, in effetti. In ogni caso, però, devo dire che gli ho apprezzati parecchio lo stesso! :)

      Elimina
  2. Amy era una grandissima voce è incredibile che sia passato già un anno dalla sua morte :(

    RispondiElimina
  3. Amy era una ragazza con la voce grande, gigante...:-(

    RispondiElimina
  4. Grande, grandissima...avrebbe potuto avere il mondo ai suoi piedi...davvero un peccato...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...