domenica 26 gennaio 2014

Alfonso Cuarón è il miglior regista dell'anno per la Directors Guild of America


Poche ore fa il sindacato dei registi cinematografici e televisivi statunitensi, la Directors Guild of America (DGA), ha incoronato Alfonso Cuarón come miglior regista dell'anno per il suo ottimo lavoro nella costruzione della messa in scena in Gravity (qui potete leggere la mia recensione dal Festival di Venezia). Cuarón ha battuto la concorrenza di Steve McQueen (12 anni schiavo), David O. Russell (American Hustle), Martin Scorsese (The Wolf of Wall Street) e Paul Greengrass (Captain Philipps  Attacco in mare aperto) e ora diventa di diritto il grande favorito per l'Oscar alla regia (probabile, a questo punto, che 12 anni schiavo e Gravity, vincitori ex aequo del premio del sindacato dei produttori, finiranno con il dividersi rispettivamente l'Oscar per il miglior film e quello per la regia). 
Il premio al miglior regista per una miniserie televisiva è andato invece a Steven Soderbergh per Dietro i candelabri. Tutti gli altri riconoscimenti assegnati li trovate sul sito ufficiale della Directors Guild of America.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...